Programma 2017

PROGRAMMA ESCURSIONI INVERNALI 2016-17

 

DOMENICA 18 DICEMBRE 2016

CERCANDO LA PRIMA NEVE …

ORE 7:00 – Partenza con auto proprie dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

Il programma verrà definito in base alle condizioni di innevamento.

DIFFICOLTÀ: EAI

 

 

DOMENICA 08 GENNAIO 2017

COL VISENTIN (Prealpi Bellunesi)

Andar per creste vicino a casa

ORE 7:00 – Partenza con auto proprie dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:00 – Arrivo a  La Casera (1400m).

Comitiva A

Si sale lungo la cresta fino alla vetta del Visentin e al Rifugio 5° Artiglieria Alpina (1763m).

Il ritorno avviene per stradina.

Comitiva B

Facile salita al Rifugio Brigata Alpina Cadore (1617m) e ritorno per percorso di salita.

ORE 17:00 – Rientro previsto ad Oderzo.

Comitiva A

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 370 m

TEMPI: 4,30 ore

DIFFICOLTÀ: EAI

Comitiva B

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 220 m

TEMPI: 4 ore

DIFFICOLTÀ: EAI facile

** INTERSEZIONALE BABY CLUB DI MOTTA **

 

 

DOMENICA 22 GENNAIO 2017

MONTE PIANA (Dolomiti Ampezzane)

Sui passi della memoria

ORE 7:00 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:30 – Arrivo a Misurina (1757m).

Si sale per traccia battuta e sentiero n. 122 passando per Forcella Bassa (1880m) e nel bosco alle pendici del Col delle Saline, si raggiunge Forcella Auta (1984m) e quindi si arriva al Rifugio Maggiore Angelo Bosi (2205m).

Dal rifugio si prosegue lungo il sentiero n. 122 che, attraversando l’area del Museo all'aperto della Grande Guerra, porta alla Capanna Carducci sulla cima del Monte Piana (2324m), dove si può godere di un panorama a 360°. 

Si scende lungo il percorso di salita.

ORE 20:00 – Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLOCOMPLESSIVO: 600 m

TEMPI: 5,30 ore

DIFFICOLTÀ: EAI

 

 

DOMENICA 05 FEBBRAIO 2017

MONTE MOSCIAGH (Altipiano di Asiago)

Facile anello tra le alture dei Cimbri

ORE 7:00 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 10:00 – Arrivo a Camporovere (1056m).

Si sale lungo stradina in direzione di Monte Rasta (1214m) e dei ruderi di Forte Interrotto (1392m), poi si continua verso nord ovest fino a raggiungere le pendici di Monte Mosciagh (1556m). Dal Monte si prosegue verso gli ex Cimiteri di Guerra in località Billa Hert (1486m).

Da qui si scende per sentiero e stradina rientrando lungo la costa Tunkalbalt al forte, quindi si rientra al punto di partenza per lo stesso itinerario di salita.

ORE 20:00 – Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 550 m

TEMPI: 5,30 ore

DIFFICOLTÀ: EAI

 

 

SABATO 11 FEBBRAIO 2017

NOTTURNA IN VALMENERA (Cansiglio)

Goloso appuntamento al chiaro di luna

ORE 14:00 - Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 15:30 - Arrivo a Sant’Osvaldo (1025m).

Si imbocca la stradina in leggera discesa con segnavia O e poi si prosegue lungo il sentiero A fino all’agriturismoMalga Valmenera (1000m).

ORE 19:00 – Cena con piatti tipici locali.

Dopo cena, rientro per segnavia A e A1 fino a Sant’Osvaldo.

ORE 01:00 – Rientro previsto ad Oderzo

N.B.: PORTARE TORCIA ELETTRICA!

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 100 m

TEMPI: 4,30 ore

DIFFICOLTÀ: EAI

 

 

DOMENICA 26 FEBBRAIO 2017

RIFUGIO MARINELLI (Alpi Carniche)

Alle pendici del monte Coglians

ORE 7:00 - Partenza con auto proprie dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:30 - Arrivo al Rifugio Tolazzi (1350m), in località Collina (Comune di Forni Avoltri).

Si sale per il sentiero n. 143 fino alla Casera Moraret (1682 m) presso il Piano dei Buoi, quindi, più ripidamente, lungo la traccia nel vallone tra il Pic Chiadin e il Monte Floriz in direzione della Forcella Moraret. Dalla forcella si raggiunge in breve il Rifugio Giovanni e Olinto Marinelli (2120m).

Il ritorno avviene per lo stesso itinerario della salita.

ORE 19:30 – Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 800 m

TEMPI: 6,00 ore

DIFFICOLTÀ: EAI

 

 

SABATO 11 E DOMENICA 12 MARZO 2017

VAL CASIES (Alpi Pusteresi)

Tra le nevi della valle incantata

SABATO

ORE 7:00 - Partenza con auto proprie dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 10:30 - Arrivo a San Maddalena in Casies (1400m).

Salita per stradina e sentiero n. 10 alla malga Pfinn Alm (2150m) e discesa per lo stesso itinerario.

Pernottamento in paese al Maso Rainhof (1450m). 

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 700m

TEMPI: 5 ore

DIFFICOLTÀ: EAI

DOMENICA

Trasferimento in auto al parcheggio del Talschlusshütte (1465m).

Si sale per stradina n. 49 al rifugio Kradorfer Alm (1694m) e si raggiunge su sentiero la  forcella di Casies ( 2205m).

Rientro per lo stesso percorso oppure, in base all’innevamento, sarà possibile fare un anello.

ORE 21:00 – Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 750 m

TEMPI: 6 ore

DIFFICOLTÀ: EAI

N.B.: Posti disponibili limitati: prenotare per tempo!

 

 

 

PROGRAMMA ESCURSIONI ESTIVE 2017

 

DOMENICA 14 MAGGIO

VAL ROSANDRA (Carso Triestino)

Balcone fiorito sul Golfo di Trieste

ORE 7:00 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:00 – Arrivo a Bagnoli della Rosandra (TS).

Dal paese si raggiunge in pochi minuti il Rifugio Mario Premuda (82m) e da qui si procede per la stradina (segnavia n. 1) che si addentra nella Riserva Naturale della Val Rosandra.

Comitiva A

Si sale per il sentiero n. 25, quindi al bivio (c. 325m) si continua per il sentiero n. 13 scendendo lungo la cresta rocciosa prima al Cippo Comici (270m), poi alla chiesetta di Santa Maria in Siaris (210m) e si ritorna sul fondovalle.

Da qui si continua lungo il sentiero n. 1 (Sentiero Alice) lungo le rive del Torrente Rosandra (Glinš─Źica in sloveno), risalendo all’abitato di Bottazzo/Bota─Ź (210m).

Comitiva B

Continua lungo il sentiero n. 1 di fondovalle che arriva a Bottazzo (210m).

Comitive A e B

Da Bottazzo si sale sempre su sentiero n. 1 che, dopo aver oltrepassato la pista ciclopedonale (FVG2), raggiunge il ciglione carsico alle pendici del Monte Stena (442m) e prosegue lungo il Sentiero della Salamandra fino al paese di San Lorenzo/Jezero (375m).

ORE 19:30 – Rientro previsto ad Oderzo.

Comitiva A

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 500 m – discesa 300 m

TEMPI: 5 ore

DIFFICOLTÀ: E

Comitiva B

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 350 m – discesa 150 m

TEMPI: 4 ore

DIFFICOLTÀ: T

** INTERSEZIONALE BABY CLUB DI MOTTA **

 

 

DOMENICA 28 MAGGIO

TRODO DEI FIORI (Lagorai)

Anello storico e naturalistico

ORE 7:00 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 10:00 – Arrivo al Passo Broncón (1616m).

Si sale a tornanti per il “Trodo dei Fiori” (segnavia n. 396), quindi al bivio si prosegue per la cresta affilata (breve tratto attrezzato) e si raggiunge un punto panoramico (2030m). Da qui si scende alla sella sotto al Col della Boia (2066m) e si arriva Forcella Cavallara (1985m), dove termina il sentiero naturalistico.

Per il rientro si risale alla sella e si continua verso destra scendendo lungo il versante sud della cresta fino a ritornare al Passo.

FACOLTATIVA: anello da Forcella Cavallara per sentieri 385B e 385 fino a Forcella Viosa o Sternozzena (2012m) e ritorno per sentiero n. 387.

ORE 20:30 - Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 550 m – discesa 480 m

TEMPI: 4,30 ore

FACOLTATIVA:

DISLIVELLO: salita 250 m – discesa 150 m

TEMPI: + 1 ora

DIFFICOLTÀ: E

 

 

DOMENICA 11 GIUGNO

MONTE POLINIK (Alpi Carniche)

Uno sguardo oltre confine

ORE 6:30 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 10:00 – Arrivo alla Gasthaus Plöckenhaus (1215m), in Carinzia.

Si sale per stradina forestale e sentiero n. 430 fino all’Obere Spielboden Alm (1832m).

FACOLTATIVA: Si continua a salire per sentiero n. 430 fino alla forcella Spieboldentrol  (2095m) e quindi lungo la ripida cresta per sentiero n. 430-1  si raggiunge la vetta del Polinik (2331m).

Discesa per il sentiero di salita.

ORE 21:00 – Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 600 m 

TEMPI: 4ore

DIFFICOLTÀ: E

FACOLTATIVA:

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 500 m

TEMPI: 2 ore

DIFFICOLTÀ: EE

 

 

DOMENICA 25 GIUGNO

COSTABELLA (Dolomiti Fassane)

Itinerari panoramici per tutti

ORE 6:30 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:30 – Arrivo a Passo San Pellegrino (1919m).

Salita per sentiero n. 604 fino alla Baita Paradiso (2170m).

Comitiva A e B

Continuando per sentiero n. 640 si arriva al Rifugio “Bergvagabunden Hütte” al Passo delle Selle (2528m).

Comitiva A

Per sentiero attrezzato Bepi  Zac (segnavia n. 637) si toccano la Cima de Campagnacia (2737m) e la Cima de Costabela (2762m), si arriva alla forcella del Ciadin  (2730m) e si scende verso nord per sentieri n. 637 e 608 alla Baita Ciampiè (1826m), poi per stradina fino a malga Crocifisso (1526m).

Comitiva B

Si scende per sentiero n. 604 in Val de le Sèle al Rifugio Taramelli (2040m), quindi per sentiero n. 603 alla malga Crocifisso.

Comitiva A e B

Si prosegue lungo la Val San Nicolò  fino a Pozza di Fassa (1340m).

Comitiva C

Dalla Baita Paradiso (2170m) si scende verso est per sentiero fino a Regola (1963m) e si rientra lungo la strada n. 607 al Passo San Pellegrino.

ORE 21:00 - Rientro previsto ad Oderzo.

Comitiva A

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 950 m – discesa 1550 m

TEMPI: 8 ore

DIFFICOLTÀ: EEA

Comitiva B

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 650 m – discesa 1200 m

TEMPI: 5,30 ore

DIFFICOLTÀ: E

Comitiva C

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 300 m

TEMPI: 5 ore

DIFFICOLTÀ: T

** INTERSEZIONALE BABY CLUB DI MOTTA **

 

 

SABATO 08 E DOMENICA 09 LUGLIO

DA PALAFAVERA A LISTOLADE (Monte Civetta)

Un giorno e mezzo per una grande traversata

SABATO

ORE 14:00 - Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 15:30 - Arrivo a Palafavèra (1514m).

Si sale inizialmente lungo stradina sterrata n. 564 fino a raggiungere la Casera di Pioda (1816m), da dove si prende il sentiero n. 556 che a lunghi tornati sale fino al Rifugio Sonino al Coldai (2135m), dove pernotteremo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 650m

TEMPI: 2 ore

DIFFICOLTÀ: E

DOMENICA

Comitiva A

Si parte lungo il Sentiero Tivan (segnavia n. 557 sull’Alta Via n.1) e si sale verso la Porta del Masaré da dove, verso destra, si arriva all’attacco della lunga Ferrata degli Alleghesi.

Dalla cima del Civetta (3220m) si scende verso est in direzione del rifugio Maria Vittoria Torrani (2984m).

Dal rifugio si a destra per la breve ma esposta ferrata A. Tissi. Al termine del tratto attrezzato si attraversa il Van delle Sasse fino al sentiero n. 358 che, con alcuni saliscendi, arriva al Pian delle Taie. Si scende per la sterrata al Rifugio Capanna Trieste (1135m) e quindi su strada si raggiunge Listolade (682m).

Comitiva B

Si parte dal rifugio per il sentiero n. 560 che, superata Forcella Coldai (2191m) e costeggiato il  Lago,prosegue con diversi saliscendi alle pendici della spettacolare parete nord-ovest del Civetta.

In prossimità del Col Rean si imbocca il sentiero n° 563 che in breve sale al Rifugio A. Tissi (2250m).

Si continua, sempre a saliscendi, lungo i sentieri n° 563 e 560 in direzione della Sella di Pelsa (1954m) e si raggiunge il Rifugio M. Vazzoler (1714m).

Da qui si scende lungo la sterrata fino al Rifugio Capanna Trieste (1135m) e quindi su strada fino a Listolade (682m).

ORE 22:00 - Rientro previsto ad Oderzo.

Comitiva A

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 1100 m – discesa 2500 m

TEMPI: 10 ore

DIFFICOLTÀ: EEA (percorso lungo e molto impegnativo)

Comitiva B

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 350 m – discesa 1750 m

TEMPI: 7 ore

DIFFICOLTÀ: EE

 

 

SABATO 22 E DOMENICA 23 LUGLIO

CEVEDALE (Alpi Retiche)

Alte quote per tutti

SABATO

ORE 6:00 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 12:00 – Arrivo a Santa Caterina Valfurva (SO), quindi trasferimento con navetta all’albergo Ghiacciaio dei Forni (2178m).

Si sale lungo sentiero n. 23 al Rifugio L.E. Pizzini Frattola (2706m) e si arriva al Rifugio Gianni Casati (3254m) per il pernottamento.

FACOLTATIVA: Visita ai Tre cannoni dell’Eiskofel (3275m).

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 1100m

TEMPI: 3,30 ore

DIFFICOLTÀ: EE

FACOLTATIVA: Tempi: + 1 ora Dislivello: + 30m

DOMENICA

Comitiva A

Salita lungo la Vedretta di Cedec al Monte Cevedale (3769m), quindi ci si abbassa in direzione del Monte Rosole e si risale al Palon de la Mare (3703m).

Discesa per ghiacciaio e traccia su sfasciumi fino al Rifugio Branca(2487), quindi per sentiero n. 28a all’albergo Ghiacciaio dei Forni e con navetta a Santa Caterina Valfurva.

Comitiva B

Si scende fino al Rifugio Pizzini, quindi per sentiero n. S529 si risale al Passo di Zebrù nord (3001m).

Da qui comincia la lunga discesa nella valle dello Zebrù verso il Rifugio Campo (1989m) e si arriva al Paese di Sant’Antonio (1360m).

ORE 22:00 - Rientro Previsto ad Oderzo.

Comitiva A

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 500 m – discesa 1600 m

TEMPI: 8 ore

DIFFICOLTÀ: EEA

N.B.: Per evitare il malessere dovuto all’alta quota è necessario prepararsi già acclimatati.

Comitiva B

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 300 m – discesa 1950 m

TEMPI: 6 ore

DIFFICOLTÀ: EE

N.B.: Posti disponibili limitati: prenotare per tempo!

 

 

 

 

AGOSTO EXTRA PROGRAMMA - TREKKING IN ISLANDA

Per motivi logistici, l’appuntamento per definire il programma sarà fissato entro la prima metà di gennaio.

Per informazioni tel. 0422717301

 

 

 

 

DOMENICA 10 SETTEMBRE

MONTE R’ANCONA (Dolomiti Ampezzane)

Tra Natura e Storia

ORE 6:30 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:00 – Arrivo a Botestagno (1421m).

Si sale per strada e per sentiero n. 4 verso in direzione del Ru dei Cavai, quindi si raggiungono le postazioni militari di Son Pouses (1832m). Da qui si prosegue lungo i versanti meridionali della Croda de r’Ancona fino al Rifugio Ra Stua (1668m).

Superato il rifugio si prosegue per il sentiero n. 8, tenendo la destra al bivio (1730m) per la vecchia strada militare che porta a Lerosa. Prima della forcella si lascia il sentiero e si cominciano a seguire le tracce (bolli rossi e ometti) che risalgono la lunga dorsale della Croda de r’Ancona (2366m).

La discesa avviene lungo la traccia di salita e poi fino ai pascoli di Lerosa (1995m), quindi per la strada sterrata n. 8 che porta a Ra Stua e si rientra al parcheggio lungo sentiero n. 6 e strada.

ORE 21:00 - Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 1150 m

TEMPI: 7 ore

DIFFICOLTÀ: EE

 

 

DOMENICA 24 SETTEMBRE

MONTE RAUT (Prealpi Carniche)

Cime selvagge

ORE 6:30 – Partenza con auto proprie dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:30 – Arrivo a Pala Barzana (840m).

Si sale subito in maniera decisa lungo il sentiero n. 967 e al bivio per la Casera Pala Barzana (1119m) si continua verso sinistra fino alla Forcella Capra (1824m).

Da qui si procede verso est lungo l’affilata cresta del Monte Raut che, con qualche passaggio esposto, conduce alla vetta (2025m).

Discesa per lo stesso itinerario della salita.

ORE 21:00 - Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 1200 m

TEMPI: 6,30 ore

DIFFICOLTÀ: EE

 

 

DOMENICA 8 OTTOBRE

CIMA PORTULE (Altipiano di Asiago)

Interessante anello storico

ORE 6:00 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:30 – Arrivo presso Malga Larici (1611m).

Si sale in direzione della malga lungo una carrareccia militare della Prima Guerra Mondiale in direzione della Val Renzola fino a un bivio (1781m). Con un tratto di sentiero ripido si raggiunge Porta Renzola (1949m) e si continua a salire lungo la dorsale al Monte Kempel (2295m), quindi alla Cima Portule (2308m).

Dalla vetta si segue la lunga cresta scendendo fino a Bocchetta Portule (1937m), dove si incrocia la strada militare che riporta a malga Larici.

ORE 21:00 - Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 700 m – discesa 830 m

TEMPI: 5,30 ore

DIFFICOLTÀ: E

 

 

DOMENICA 12 NOVEMBRE

COLORI D’AUTUNNO -  MONTE DI RAGOGNA (Colli Morenici del Tagliamento)

A cento anni da Caporetto

ORE 7:30 – Partenza con pullman dall’autostazione di Oderzo (piazzale Coop).

ORE 9:00 – Arrivo a Muris di Ragogna (UD).

L’itinerario storico prende avvio dal piazzale della Chiesa di S. Croce (210m).

Si sale inizialmente per stradina, quindi lungo sentiero n. 813 percorrendo tutta la dorsale del Monte di Ragogna (512m) e visitando i resti del complesso fortificato italiano della I Guerra Mondiale.

Tornati sulla strada si prosegue scendendo verso nord in direzione del fiume Tagliamento fino a raggiungere il ponte sulla Stretta di Pinzano (164m).

Al termine dell’escursione visiteremo il Museo della Grande Guerra di Ragogna.

ORE 18:00 - Rientro previsto ad Oderzo.

DISLIVELLO COMPLESSIVO: salita 350 m – discesa 400 m

TEMPI: 4,30 ore

DIFFICOLTÀ: E